martedì, luglio 20, 2010

Film rimasteriVANzati

Ragazzi una notizia bonba. Oggi passeggiavo nel mercato negro, quando ho scorto su una bancarella pecroidea una rarissima copia in DVD della versione supercaparbia deluxe di Senza esclusione di colpi.







Ovviamente l'ho comprata a occhi chiusi e naso aperto, e sono corso a casa a vederla.

E' fighissima. Intanto il film dura un'ora in più, infatti sono state aggiunte tutte le sequenze tagliate in cui il Van balla la vandance.

Ma poi, la cosa più strafigherrima è che i discorsi sono tutti in Vandammese! ve ne do un assaggio, preso dalla scena del combattimento finale:


Van: Queeo we querré éééé pao!

Bolo: Asewaoh raeeeoo quao, aò?

Van: Pappardella di porco di cane morto, eh!

Tutto il film va avanti così, incredibbile!!!

dopo aver letto questa notizia la ministra Gelmini IMPORRA' al popolo intero di isegnare il vandammese in tutte le scuole possibili ed immaginabili


porco del van orco porco così, asai!!!

E non perdetevi:



CAPARBIETA' ALLO STATO SUGO!

Prodotti caparbi: Delete Face

Siete dei cessi spaventosi?


Ci ho fighe così, ma sono tutte cieche.




Io c'ho anche l'odore brutto, e non mi pigliano manco le cieche. Devo contentarmi di una vagina di plastica, orco...




Niente paura. A voi ci penza il Van, che ha brevettato il DELETE FACE!




Questo prodotto è davvero caparbio. Il suo principio attivo è composto da sugo di porco distillato (0,1%) e da acido caustico corrosivo (99,9%).

Spruzzandolo sulla vostra faccia, esso vi cancellerà i lineamenti antiestetici, e basterà quello 0,1% di sugo per rimpiazzarveli con le sodezze somatiche del VAN!


1) Spruzzare abbondantemente sulla faccia:




2) In due minuti, il liquido vi corroderà il naso, gli occhi e la bocca, chiudendo ogni orifizio e lisciando la cute. Successivamente, la caparbietà del sugo vi disegnerà sul volto cancellato nuovi lineamenti, quelli del VAN:




Purtroppo, non avendo più buchi per respirare, morirete atrocemente subito. Ma che cos'è la morte in confronto alla gioia universale di aver avuto anche voi, per pochi istanti, la faccia del Van?



Quindi comprate DELETE FACE. Per essere più caparbi e belli.

Da oggi con formula rinnovata, che vi darà un volto caparbio con gli occhiali se pensate "Pao" mentre morite!





Anche le donne coprano Delete Face, ma non si capisce perché...

Ormoni birichini

E' inutile, ogni volta che il Van vede delle belle giovani si eccita, e quando vede delle tardone che si sbrodegano solo a sentir nominare il porco perde completamente la testa, le tardone sbrodegose sono l'unica cosa che lo manda più fuori di testa del tavernello


FRRRRRRRR, VI FRUSTERO' COL MIO PORCO SUGOSO



MI FA SBRODEGARE IL PORCO DEL VAN


Anche Kevin sorbo e Iolao (Michael Hurst), eccitati da questo miscuglio di odori e da questa virilita' inestinguibile, decidono di darci dentro col sesso


c'e' amore, e si vede.


"Però sta volta voglio che ti metta
il medaglione LIMITA-FORZA,sarai solo un attore,
ma ogni volta che mi infilzi col porco
non cammino per settimane.

lunedì, dicembre 29, 2008

PIEDATOR

Nel 1985 Il Van, fattosi notare nel film Kickboxers, venne chiamato da Arnoldo Sforzonegro (vero nome di Arnold Schwarzenegger) per affiancarlo nelle riprese del film Predator.

A tutt'oggi però la realtà dei fatti circa quella collaborazione resta avvolta nelle nebbie della leggenda, e nessuno sa bene in cosa si realizzò. Secondo alcuni il Van fece solo una "contrafigura capabbia" [Arnoldo Sforzonegro, in una recente intervista], secondo altri il Van recitò dall'inizio alla fine del film assumendo le fattezze del Governator...

Sono qui per dirvi che il Van in verità fu cacciato fuori a pedate poco dopo che aveva messo piede nell'ufficio del produttore per fargli leggere la sua ideale versione del film. Perché, secondo il Van, Predator avrebbe potuto offrire la storia che segue...



PIEDATOR



Tanto tanto, ma tanto asai tempo fa, in una galassia lontana lontana c'era un pianeta abitato da creature puzzolentissime.

Ma su tutte, la più puzzolente era il reginetto della fetenzia:





Alieno: Specchio, specchio delle mie puzze, chi ha i piedi pù fetusi del regno?
Specchio: Ma sei tu, mia olezzosità sublime... E però solo qua su stammerda di pianeta! Sento giunger da oltranza una puzza superiore, la più magnifica del creato. E viene da un pargoletto dal culetto sporchetto appena nato, e il suo nome è: Jean-Claude Camille François Prepuz Van Varenberg...




L'alieno vanitoso allora s'arrabbiò così tanto che si fece costruire una stronave all'avanguardia della tecnologia, ma lo stesso ci mise 25 anni ad arrivare sulla Terra.




Poco dopo che la stronave era atterrata, il Van fu chiamato dal suo amico di merende Frenc:



Frenc: Van, Esmerdalda, la tua nuova ragazza che devi pisellare, ha telefonato poco fa: vuole che la vadi a prendere nel capoluogo del Bongo Bogo.


Così il Van ordina due elicotteri e parte.




Ma Frenc lo avvisa prima del tempo che c'è un pericoloso contrattempo, quindi gli elicotteri vengono deviati verso la base segreta Prepuzzia 3.

Qui il Van incontra un amico pecrello e fanno a braccio di ferro senza motivo.




Van: Mi hai fatto petare sangue, ma ho vinto io, eh.




Pecrello: Ecco Van, i nostri nasometri hanno captato una puzza molto strana e intenza nei pressi di Bongo Boco. Questo è l'epicerchio.

Van: Bene, siamo vicini a dove devo prendere Esmerdalda. Prendiamo prima Esmerdalda che la devo pisellare, eh! Poi risolverò il problemo... Prima il dovere, dopo il piacere.

Il Van quindi irrompe nella piccola città che conta 42 anime, e non si capisce perchè mette tutto a ferro e fuoco, ammazza ogni pinco panco che gli si para di fronte e alla fine scardina la porta della casa di Esmerdalda.



Van: DEEEOOO porca Vannezza!



Pecrello: Lui ti pisellerà.
Esmerdalda: Tezze che bozzo!


La compagnia di amici si accampa lì vicino per una scampagnata...


Esmerdalda: Guardate, l'alieno ha lasciato uno schizzo di feci radioattive extraplanetarie!
Van: Come sai che qui c'è un alieno?
Esmerdalda: Ma Van, il film l'hai scritto tu
Van: Ah, allora so già tutto.


Ma mentre il Van si appropingua a pisellare la bella odiosa, arriva l'alieno, che grazie alla vista a raggi puzzali individua subito il Van, perché il sensore era stato tarato a milledeoqueo, ossia il livello di puzza del Van...





Alieno: ARRRRGHHHRAAA, finalmente ora ti faccio fuori, così ridivennerò io il piede più fetuso dello spazio!
Van: Pasai, che carismatico!


La scena diventa confusa, il Van e l'alieno si azzuffano, si spatasciano, si sfaggono e alla fine il Van, dopo aver ponderato durante tutta la lotta, giunge a una decisione...



Van: Orco porco, questo è caparbio. Se andiamo avanti mi sventra... meglio scappare finché c'ho o i cavigli attaccati ai gambi, queo.


Il Van fugge, ma cade nell'acqua e si lava.






Il sensore puzzale così non riesce più a individuarlo, quindi l'alieno se ne va per i cazzi suoi.


Van: St'alieno m'ha rotto proprio il prepuzio. Che cos'è oggi? Il 29 febbraio, querello. Ora mi cospargo delle mie feci, così mi ritroverà, e ci farò vedergliela io.

I due s'incontrano di nuovo, ma le feci del Van si scopre che sono millemila volte più puzzolenti dei suoi piedi, così il sensore puzzale atomico va in tilt ed esplode, uccidendo l'alieno.






Esmerdalda: Van ora che hai ucciso l'alieno con le tue sole forze e il tuo solo ingegno, mi piselli? Sto film mi ha seccato le grandi labbra...
Van: Ovviopao, deeeooo.




Van big number Van...

The End


NB
Ovviamente, come avete potuto appurare da voi, il film fin qui è un capolavoro da Oscar. Infatti il produttore che cacciò a calci in culo il Van ne era rimasto meravigliato, e aveva deciso infatti di produrre il film in questa versione. Poi però il Van aggiunse che aveva già in mente il Piedator del secondo film:




E il progetto andò all'aria, lui e il Van col culo ammaccato...

NATALE IN CASA VANDAMME


S
olita vita solito van, ma non quando è Natale


beibe, mi vesto da babbo natale e vi pisello tutte, tranquille, aware

il van cercò il vestito di babbo natale per un anno intero, al dicembre dell'anno successivo


eccolo george, ho travato il vestito


ma van, ti mancano le scarpe da babbo natale


( una espressione che vale più di mille peti )


eccole pecrello mio, le ho trovate


van, quelle le hai rubate al pupazzo di neve non ricordi?




e allora le mie dove sono?


o sono nel perizoma della pecrella appena arrivata, o, oh my van non volevo dirtelo...

(il pecrello tentò di fuggire)


non scappare, e parla o ti rutto in bocca...

il pecrello tremò...


è stato lui a rubarle van


lui chi? erano di una annata di puzza feroce


è stato Dio Van....


è stato lui eh....

( il van iniziò a pensare come recupararle )



( il van pensò al tutto in modo deciso, prese anche il sonno pensando, e sempre nella stessa posizione, fino a quando si svegliò grazie alla sveglia caparbia firmata dammage7)


questa sveglia quando mi esce dall'ano mi pizzica un pò


andiamo a riprendere la roba nostra

ma come facciamo mio van?


2 tavernelli grazie


seguimi


queste scale ci porteranno a lui


eh


ma ho una idea caparbia migliore, arriverò da lui con la forza di un peto


eccolo, eccolo, arriva

non si ebbero più notizie del van...fino a quando


eccole, sono loro visto pecrello?


come hai fatto van?


con il vancellulare

aware

van number van