giovedì, novembre 15, 2007

VANGAZINE - la rivista dei caparbi


Van Damme - direttore giornalistico


Cari lettori, è uscito il primo numero di VANGAZINE, rivista interamente curata personalmente da me, per ssere sempre un piede più AWARE degli altri!
In questo numero:

Negri: un'etnia ben radicata o una moda passeggera?


E ancora:
i calli: si può fare un risotto con essi?
E nella rubrica "chiedilo a tua mamma" affronteremo lo scottante tema della riproduzione casuale dei brani:
a che velocità si riproducono? Conquisteranno il mondo in modo casuale?

Nella rubrica VIP di oggi il dramma di Zucchero:

"dietor fa canzoni più belle delle mie" dice il cantante tra le lacrime, e nel frattempo una parte del suo viso si scioglie...

"se mi perdessi in un bicchier d'acqua sarei finito" aggiunge.

Vita da salotto:
le poltrone hanno i braccioli per nuotare? Il caso del divano sopravvissuto all'esondazione del Vajont.
La triste storia del tavolino di cristallo: non riesco a vincere la timidezza…

In cucina con Letizia:
presentato il nuovo scolapasta senza buchi, il suo ideatore dice:

il modello precedente faceva acqua da tutte le parti
Inoltre:
i segreti di frate Marcello su come lavare i piatti con l’acqua piovana.

Feste:
Capodanno: come divertirsi da soli in casa con una molletta e una cassapanca


Religione:
San Pietro era veneto, “cercavo di ritornare a Pelestrina ma a causa della mia miopia ho seguito i cartelli per la Palestina”.

E ancora:
essere pescatore di uomini era facile,
il problema era trovare il ghiaccio per il banco del mercato


Scienza:
Alla scoperta delle narici: cosa nascondono al loro interno?

Storia di due orifizi che da sempre suscitano un’incredibile curiosità e tirano fuori l’esploratore che è in noi.
E con l'inserto "nature" impara a gridare come una scimmia urlatrice!

QUOOOOOOOOOOOOOO!


martedì, novembre 13, 2007

L'ultimo compleanno del Van che solo lui può fare - resoconto caparbio.

Che giornata, ragazzi! Che giornata! I compleanni del Van si manifestano sempre in caparbie idee dei suoi fan più accaniti per festeggiare degnamente quel Mito che è il van Damme! Questa volta il richiamo della festa ha toccato una simile popolarità che tutti avrebbero voluto esserci; pensate c'era pure chi ha cominciato ad avviarsi con un largo anticipo per non perdere l'evento, per esempio questi soldati:





i quali, come potete arguire dall'immagine istessa, si sono incamminati dal 1944 (qualcuno ha fatto il furbo fingendosi un compagno azzoppatosi).

Qualche trekker pecrelloso furbone s'è prodigato persino in capriole per entrare alla festa:





A festa conclusa il Van racconta:


C'era troppissima gente, queo, almeno così:



No, Van, non fare il modesto! C'era anche il Malgioglio, Alvaro Vitali, l'amico di merende Frenc, Vannezza (l'ottava bellezza), Bolo, il Maestro Tanaka, Bongolos, I Pecrelli Sperduti, il dottor Glandh Prepuzkaz e tanti altri (un numero che va oltre quello dei tuoi diti: è questo il problema)... Non è bastata per tutti la misera torta che hai preparato con le tue mani sapienti e sugate:





... e hai avuto l'accortezza di non mettere tutte le candeline, sennò rischiavamo di vederci atterrate sopra un Boing 747, eh!


Ma dicevo delle idee dei fans per festeggiare il Van. Quest'anno alcuni hanno proposto d'affittare l'intera lista di partecipanti all'ultimo concorso di Miss Universo per saziare il porco del Van:





Ovviamente le ragazze si sarebbero offerte anche gratis, ma purtroppo erano già state invitate all'onomastico del Van (San Jean Cloude Van Damme) ed erano ancora sfinite per il pisellamento ivi avvenuto. L'idea era vecchia e quindi si è optato per inventarsene un'altra. A questo punto ecco il colpo di genio:


UNA FIGA VESTITA SOLO DI NUTELLA!



Avendo la golosità pei dolciumi di un bimbo di tre anni (e non solo quella), il Van s'è subito sbrodegato di bava per l'originale regalo:





Non abbiamo fatto in tempo ad avvisarlo che la ragazza la doveva solo leccare, ed ecco il pasticcio! Il Van se la magna tutta:




Aware, era tanto buona però!



Ma Van non fa niente. Ci siamo divertiti mangiando piedi fritti, bevendo tavernello e bonkando a sazietà (contemporaneamente) e questo conta, ti amiamo e questo conta, sei caparbio e questo conta...


Ne hai dette tre!



Bravo Van, stavolta ci hai azzeccato!

EH!



Che MITO! Come resisteremo da qui all'anno prossimo senza le tue caparbie prodezze? Poi penso che ne combini una al giorno, e sono felice, perché mi puzzano anche i piedi come a te.

sabato, settembre 15, 2007

Oh là là, che pubblicità!!

Il Van ha lanciato le scarpe Dammage7 Linea Sport:



Queste scarpe sono potentissime: hanno un motore a caricamento automatico che riempie una sacca posizionata sotto il tallone dell'atleta: con un gesto caparbio che solo i veri sportivi sanno eseguire, la sacca esplode sfiatando, da appositi fori nel tacco, un getto d'aria che aiuta l'alteta a saltare più in alto. Grazie ai materiali usati, quest'aria emessa puzza di piedi.



C'E' ANCHE IL SUGO, EH!


Cominciate ad allenarvi:

venerdì, agosto 31, 2007

ABELEEE ABELEEE!


Siamo alla fine del ventesimo secolo, sulla faccia della terra gli oceani erano scomparsi a causa dei troppi anelli di mare, ma le pianure erano in fiore grazie ai troccoli fertilizzanti del Van, che per l’appunto stava consolando i suoi fan dopo l’orrenda visione del suo ultimo capolavoro:


“Van sto filme ènammedda! Famme fa nu foto cuttè che così te sputo in faccia tutte le volte chemmevà”

“He, come faccio i film me c’è solo da invidiare, regola in flash alto che mi nasconde la fragnoccola!”


“Heheeeeeeeeee, scatta Mignotta Passante!”

Quello querello che il povero soldatello ignorava, è che "Mignotta Passante" è la fotografa fidata data del Van, la quale ha il preciso compito di aumentare il flash delle macchinette a livelli esagerati e per farlo sostituisce le batterie presenti con altre, polarizzate e caparbizzate dal Van stesso, che se non stai attento e ti scoppiano in mano mò sono cazzi pesanti, ma tanto pesanti, tipo che leggi qua:



Le vanacell plus sono così potenti e pericolose che il governo russo tempo addietro decise di costruire una centrale nucleare a Chernobill come alternativa meno rischiosa.


“Minghia Van ghe flash! ABELEEEEEEEE ABELEEEEEEEEEEE!!!”

Eh sì, è proprio diventato un abelè, che cos’è un abelè?



Dai retta a me,

un rettile non è,

un cibbride magari,

con doti balneari,

ed eccovelo qua,

il cibbrò Vù cumprà.


ABELEEE! ABELEEE!!!



Chissà se anche Bongolos era così arrabbiato col Van perché lo ha cibbridizzato con una foto o se era semplicemente perché voleva sugiferare il porco all’interno della vergina di sua mollie.

D’altronde, le sugiferate del Van non sono mica cose comuni.

Le donne che fanno sesso col Van infatti alla fine sono ridotte come degli stracci umidi quindi in Van le stende per asciugarle, ecco una foto del portaasciugamani di casa Van:

Non saranno mai più in grado di camminare ma il Van avrà le mani sempre asciutte, e il porco sempre in sugiferazione:


HE!


Missione Tavernello

era una giornata poco caparbia per il van


trallallero trallallà questo bongo ha poca caparbietà


thò guarda, un falò di negri


"guciniamo gatti investiti,
siamo droppo pogo gabarbi"


Ad un tratto il telefono squillò!


Pronto Van? Ciao, sono tuo fratello!!!

Il Van che aveva dimenticato l'apparecchio amplifon a casa capì piede per focaccia!


Vanna? Cosa? Sono in due? Di cui un portoricano?
Ti manca il tavernello? arrivo


Bel problema però il Van era a mille miglia di distanza da Vanna...


e adesso? rubo un dirigibile? un sottomarino?
mi pisello un'odisa? queperello che dilemma...


meglio rubare una barca, in un mesetto sarò da lei

il van attivò al vista a raggi caparbici e vide la barca adatta


eccola, meglio non buttarsi però

il van iniziò ad incamminarsi, ma le insidie erano dietro l'angolo


Jenna è inutile che alzi le braccia per provocarmi,
ti pisellerò dopo DEEEEEEEEEEEO!


Superata l'insidiosa Jenna gli si parò di fronte il potenze Mao Ragù, così detto perchè ogni volta che mangia gli spaghetti cinesi col ragù si sbrodola fin sopra le sue orecchiette gialle


MAO: non passerai Van!!!
VAN: attento Mao, hai una macchia di sugo sulla camicia!


MAO: Dove???
VAN: ti ho fregato! HHHEEEEE!!!

quell'HE colpì direttamente i genitali di Mao che saltarono per aria insieme alla sua voglia di fermare il Van

Poco dopo il Van raggiunse la nave:


pao, siete sicuri che questa sia una nave?
sembra il titanic aware

il viaggio iniziò, il Van si riservò un biglietto in prima classe


Questi sì che sono posti comodi! HE!
Ehi! Guarda il piede non l'uccello amico, DEEEEEEEEO!

finalmente sbarcarono, il van incontrò Vanna


non piangere vanna, recuopero il tavernello e ti pisello aware


Giorgia, rintraccia il mio tavernello segreto

dopo un mese passato a studiare le coordinate fornite dal van scritte su un rotolo di cartaigienica


eccolo van, si trova nella fonte della caparbietà!
E' nelle mutande che porti adesso!



per questo mi sentivo pesante querello

il Van diede a vanna il tavernello, e dopo disse


e adesso ti pisello....


van number van

giovedì, agosto 23, 2007

Vantos: the freshmaker (commercial 2-3)

Dopo che l'utilizzo del Van come testimonial delle Mentos aveva portato codeste caramelle a diventare il cibo più consumato del mondo, battendo i kebab di Aziz, e il riso alla cantonese di Zi Wei, ecco che ne sono stati girati altri due che verranno trasmessi rispettivamente da Novembre 2007 e marzo 2008, gustateveli in anteprima mondiale, solo il VAN FAN CLAN vi offre tanta caparbietà!




Per vedere lo spot numero uno andate a questo LINK


mercoledì, agosto 22, 2007

Van Damme VS ananas



E' troppo avanti il Van, notare che la Virgin dopo questo spot è stata battezzata Svirgin, perchè il Van si è scopato l'intera azienda.

E una donna piange perchè essendo stata licenziata la settimana prima non ha potuto provare il tarello più caparbio del mondo.


VAN TARELLAMI TI PREGO!!!

Ma il Van ha altro per la testa....