domenica, marzo 11, 2007

I corpi duri

A volte la mente viene assalita da crisi depressive della peggior specie, quando mancano le cose veramente importanti ci si rende conto del loro valore e il Van lo sa...


PERELLO, SONO GIA' VENTI MINUTI CHE NON MI INFIOCINO NA BELLA ODISA...


SOCCIA PANDISTELLU!!
CURATI CHE PHEEGA
LAGGIU' IN FONDO!
CORRI CORRI CHE LA
PERDIAMO!!!
QUEO PAO E PEPE'!!!

Ma le possenti gambe del van staccarono, e non di poco il misero cibbride, inoltre nell'inseguimento il van si era pure messo in abiti più comodi e si era anche succhiato una bozza di Tavernello da usare come NOS in caso di necessità e raggiunta la preda il van le fece un'invito che neanche se sei una che non ce l'ha proprio non lo rifiuti cazzo


VAN: LO VUOI UN PO' DI TAVERNELLO?
TAWANDA: BHE'... MAGARI UN DITO...
VAN: SI MA POI LO VUOI IL TAVERNELLO? QUEO.

E in tempo zero il Van aveva portato l'ingenua Tawanda nella sua alcova...


TAWANDA: BELLO QUEL QUADRO, E' UN TIZIANO?
VAN: NO TAWANDA QUELL'OPERA L'HO DIPINTA IO CON UN PIEDE,
L'HO CHIAMATA: MESTRUO SU TELA..
TAWANDA:VUOI DIRE "ESTRO" SU TELA?
VAN: NO NO, E' PROPRIO MESTRUO


MESTRUO SU TELA - VAN DAMME 2005
molti lo interpretano come un grandioso arazzo,
è opinione indiscussa che il quadro deve essere
guardato dopo 2 litri di Tevernello, molti dei critici
che hanno esaminato il capolavoro hanno proposto
un'interpretazione narrativa dello stesso.


"è indubbiamente l'opera più significativa di questo millennio, e probabilmente anche del millennio precedente, la dicotomia di colori e la caparbietà che trasuda da quest'opera immaginifica rendono artisti come Raffaello o Leonardo una manica di merde secche fascisti fascisti fascisti e capre. Forse a loro piaceva il pisello e lasciate in pace i preti!"



Finito il drink è tempo di passare all'azione e il Van certe occasioni non se le fa sfuggire:


VUOI PROVARE LA MIA STECCA?
VEDIAMO SE RIESCI A METTERE DENTRO TUTTE LE PALLE!
PEEEEEEEEE!

E Tawanda ci riuscì, talmente bene che oltre a quelle del Van si mise dentro anche tutte quelle del tavolo da biliardo, a parte la 8 e la 15 che vanno nelle buche laterali ed essendone sprovvista le infilò nelle orecchie del Van.


QUELLA ZOCCOLA DI TAWANDA MI HA ROVINATO UN TIMPANO QUEO! ADESSO MI TOCCA GIRARE CON IL COSO DELL'AMPLIFON

Ma ben altri pensieri ottenebravano la mente del Van...


VAN: OH TE LO GIURO, C'AVEVA UN CAZZETTO GRANDE COSI'!!!
PANDISTELLU: VAN GUELLO E' IL GLIDORIDE

VAN: ...


SI PERO' IL CULO MI BRUCIA LO STESSO...
HA DETTO CHE LA PALLA UNO ANDAVA PER ULTIMA,
MA NON PENSAVO NELLA MIA BUCA...
LA PROSSIMA VOLTA PROPONGO IL BILIARDINO...


DEEEEEEI!!! DEEEEEEEEI CHE 'NDEMO!!!

4 commenti:

Sotheby's ha detto...

Salve, vorremmo avere maggiori informazioni sul capolavoro del Van.

La preghiamo di contattarci.

Grazie.

Peter Liuwes
Sotheby's Auction Estimates Group

Nian ha detto...

Lo farò senz'altro.

Anonimo ha detto...

stanotte ci spariamo Hard Corps con la pizza. Querello pao

Omegashinz ha detto...

vorrei tanto massaggiare un piede a pandistellu