domenica, marzo 16, 2008

Natural pheega lover

Il van spesso ci elenca le tre fondamentali qualità che ogni caparbio deve avere:


Piedi, puzza, peti e sugo di porco peo


Van, ne hai dette quattro...



Eh eh eh, il guaio è che il Van non sa la tabellina del tre...


L'importante è avere il porco!

Il Van ha un porco reattivo di straordinaria potenza. Ovviamente un simile potere è ambìto da un pubblico assai vasto e diversificato... perché se è vero che le fighe fanno una caparbia coda sulla porta del cesso del Van, anche certi soggetti dai gusti sessuali atipici ci fanno un pensierino...
Il più famoso di questo è Solange, che non manca mai di pregare il bruxselles tsticles man:


Van, pisellami tutto dalla testa ai piedi!

Può forse mancare la risposta del Van?


Mi fa un po schifo querello...


Ma anche Malgioglio non è da meno...


Van, sbucciami lo scrofano!!!


Puro questo mi fa un po schifo queo...

Sicuro Van?


HE, voglio delle fighe naturali al 100deo%

Ma Van, ormai ma di naturali al 100deo% sono rimaste solo queste:







Querello! Ci dovrò lavorarci duro col porco!

Dai che si scherza!!! Ce n'è una squadra per te Van!





DEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEO!!!!


Van pompadour

Il Van stava passeggiando per Vantown col suo carissimo amico Loris il Barbone, e una spensieratezza degna di chi SA' di essere assai caparbio


VAN: DEEEEEO LORIS! HAI VISTO CHE QUELLO DIETRO SI STA SCACCOLANDO?
LORIS: HAI MASSACRATO MIA SORELLA, NON CAMBIARE DISCORSO!!!
VAN: HE! SI STA PROPRIO SCACCOLANDO! DEEEEEO!

Ma di cosa stava mai parlando Loris il Barbone?
Ebbene, è noto a tutti l'amore del Van per il Tavernello, c'è forse bisogno di ripeterlo?
Massì ripetiamolo che tanto battere a macchina non costa un cazzo...



No Van zio furbo... Non battere in quel senso, e neanche quella di macchina intendevo...


ERA UNA BATTUTA!!! AWARE!!!

Diamine me l'hai fatta di nuovo furbacchione!
Proprio come quella volta in chiesa con tua moglie!!!!



Ma torniamo a noi e più precisamente al discorso di Loris il Barbone, ebbene, la settimana prima il Van era diventato una stella del cabaret:



ma il successo gli diede alla testa, e il passo dal cabaret al cabernet fu breve, più breve del pistillo di un cinese (che è tanto breve)


NON RIUSCIVO A SMETTERE DI BERE, BEVEVO DI TUTTO: ACQUA, ALCOL,
AMUCHINA, COCCOLINO, SUPER ATTACK, UNA VOLTA PER FINO DEL VINO RONCO...


E il Van odia il Ronco perchè è il nemico naturale del Tavernello, anche se bisogna ammettere che lo fa sembrare nettamente più intelligente del solito...



Ovviamente, la pheega scorreva a fiumi, anzi, a phiumi, phiumi di pheega e tavernello nei quali il Van era solito immergersi



E si immergeva anche nella pheega, e mica poco eh!


PORCO PORCO, L'HO CONSUMATA!!!

Ma era anche una persona onesta e quando il suo uccello combinava un casino consumando una passera era solito rimproverarlo:


EH NO NO NO!!! NON SI FA COSI'!!!

Sfortuna volle che la passera in questione fosse la sorella di Loris il Barbone, tale "Samantha il Barbone" (il Barbone è il cognome se non lo aveste ancora capito).
Loris non l'aveva presa bene, a differenza di Samantha che lo aveva preso benissimo, pure troppo


HE! SAPESSI CHE POMPATE! DEEEEEO!!

Meno male che dopo un breve periodo di ricovero Samantha si riprese e lo riprese (come dir di no a un porco sì caparbio?)


COME VA LA PATATA BELLA???
QUEO!



VAN VAN! COME SI POSSONO FARE POMPATE
CAPARBIE COME LE TUE???



GUARDA IL MIO DITO!


PENSA A UN BUCO!


ED IL GIOCO E' FATTO!!!
AWARE!!!

Il giorno del dragone dal culone

29 Febbraio gente, una data importante, il giorno in cui il Van depura le sue sacre viscere secernendo poco nobili sostanze, ma è sempre stato così?
E' forse da sempre che il van defeca una volta ogni 4 anni oppure è frutto di una scelta maturata col tempo al fine di preservare il più a lungo possibile un atteggiamento fiero e caparbio?


AWEGHIOOOOO!!! SHEVVVAI COLLOSSHOW!!!


tutto inizio quando il Van si occupava di pastorizia in Sardegna...


MIII VANNUZZO, FINISCILA DI INGULARTI LE PECURE
E VAI AD AIUTARE SIFRIDDI E ZATERRU!



AHIO' ZIU, MA IO VOGLIU CANTARE COI TAZENDA!


DAI VANNUZZU VIENI A METTERE I PIEDI NELLO LATTU!!


DEEEEO, ARRIVUUUUU!!!

10 minuti dopo...


QUESTO FORMAGGIU NUN SA NULLU!!!

In effetti il van si sentiva un peso...


E CHE PESO, DEOOOO!!!

E il Van si mise a riflettere, e già germogliava in lui il seme del Vandailama...


SENTO CHE POSSO RENDERE PIU' CAPARBIO QUEL LATTE, LO SENTO, DEVO SOLO CAPIRE COME...

Fino a che...


HO CAPITO!!! IL SEGRETO E' NELLA PUZZA DEL PIEDE!!!


HO DECISO, SMETTERO' DI ANDARE ALLO SCESSO, TRATTERRO' LO PUZZO DELL'INTESTINIO E LO ESPELLERO' SOLO PER I PIEDI...

Un mese dopo...


NON USCIRAI STRONZETTO, GNEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEO!!!

Ma il Van è l'emblema della caparbietà e supera senza problemi queste inezie...

SIGNOR VAN E' VERO CHE LEI NON VA DI CORPO DA MESI ORMAI???

MA CHE MESI, E' UN ANNO ORMAI, NON VEDI CHE COLORITO CHE HO???

Ma pur essendo un semidio tra gli uomini, il suo involucro di carne gli impone di seguire certe imprescindibili regole...
Insomma Van, anche te c'hai da cagà...



under construction...

Ai confini della caparbietà


Esiste una quinta dimensine della caparbietà oltre a quelle umanamente concepibili. E' la Caparbietà del Van, è il limite oltre il quale il sugo di porco non è quantificabile coi metri convenzionali; è la soglia oltre la quale un piede che puzza ha un'anima di puzza e anzi è il piede che è la soidificazione di una puzza ultraterrena. E' la Caparbietà che va oltre la ragione e le spiegazioni delle scienze... Diremmo che è un livello di caparbietà che si trova...

AI CONFINI DELLA CAPARBIETA'

Quella sera il Van stava concedendo la solita intervista...


E fu per questo che Dio mi creò qualla gran gnoccazza di Eva asai!

E un certo punto però qualcuno urlò:

Van, gli UFI! C'invasano!





Ma che...





Cazzo non mi ero mai cagato sotto come oggi, sentite!

Non c'è un attimo da perdere per il nostro eroe, che si reca subito da Frenc, al Quartier Generale dei Caparbi coi Piedi che Puzzano.


Frenc: Van la situazzione è brutta, ma brutta forte.
In ogni parte del mondo la gente vede gli UFI e indica il cielo...


Infatti Frenc ha ragione:







Frenc: Van devi aiutare questa gente:
ormai è presa da crampi indicibili alle articolazioni superiori...
cioè i bracci, per farti capire!


Il Van pensa intensamente per tutta la notte a cosa fare (pensa così intensamente che entra nel Monolito):


E' un dilemmo asai: come pozzo guarire la gente?
Non producerò mai tanto sugo di porco deeeeoooo!


Per fortuna il Van ha uno spiritello vigile nella testa che ogni tanto gli consiglia la mossa giusta da fare per uscire dai guai:


Aware, se scaccio gli UFI la gente smetterà d'indicare il cielo peo!
Fammi provare con una schioppettata asai...

Ma non funonzia...


Frenk, la schioppettata non funziona, manda un regalo speciale al Guerra, eh! Ora ti spiego... Ah aspetta, ho una chiamata in attesa, un attimo...


Vanni, l'ottimismo è il profumo della vita!



Vecchiaccio olezzoso di profumi, vorrai dire la caparbietà?
Ma poi, PROFUMO???



Signorsì sissignoresì Frenc signore,
siamo pronti a sgranciale il ciccione.

Sganciato!


Ahyyyeeeeeeeee


Gianni, il profumo è la vita dell'ottimismo!
Ma che... sento un rumore...



Porco Van!



Diamine, anche questo tentativo è fallito, il Van deve ricorrere alla sua arma segreta!!!


E va bene, mi tocca ricorrere alle super armi caparbie:
eccovi un mega peto di fuoco deeeeooooo!


Gli alieni scaghezzatosi sotto dalla tracotante caparbietà Vannica decidono di chiamare il capo in carica della terra e di porgli alcune richieste:


Cosa? Volete far valere il vostro diritto a partecipare a Miss Universo?
Devo informare il Van? Chi cazz'è?


Alcuni esemplari terrestri:



Dopo qualche tempo viene finalmente informato il Van sui motivi dell'invasione degli UFI...


Che cosa? Volete far partecipare le vostre
gnoccazze al nostro concorso?
No ragazzi, non si può inficiare il concorso con le vostre cesse!



Ciripiripirirripppirrripririrì, Kodak.
[Traduzione: Allora pisella la nostra regina, così avremo fratelli caparbi!]



Mmm...


Alieni: Ciripiripì, Kodakkao.
[Traduzione: Ecco una foto della Regina.]


Che cesso! Non ha nemmanco le tette queo!

Van usa questo:



Ed ecco il risultato:





Evvai si tromba deeeoo!